scoprire i propri talenti

Come scoprire i propri talenti

Oggi Talento è un termine tanto abusato quanto astratto e lontano dalla realtà delle persone. Sembra un termine perfetto per coniare degli slogan, per dare un titolo ad un articolo od un nome ad una società! In realtà non c’è niente di così connaturato alla pers ona come il talento, non c’è niente di così diffuso. Ma allora perchè si fa così fatica a riconoscere i propri talenti?

Siamo talmente abituati a focalizzarci su quello che non va intorno a noi ed in noi che non riusciamo più a notare quello che invece funziona benissimo e posso assicurarvi che è tantissimo. E’ una questione di prospettiva!

Gli ostacoli a scoprire i propri talenti

Il problema con il talento è che questo termine ha assunto nel tempo un’accezione un po’ esclusiva; si associa solitamente a delle caratteristiche peculiari che si ritrovano in modo molto concentrato in persone in grado di produrre azioni emozionanti od eclatanti: ai campioni dello sport, ai grandi musicisti o attori, insomma a persone che sanno emozionare perchè hanno coltivato un proprio dono portandolo ad esprimersi a livelli molto elevati e lo hanno messo a disposizione di tutti. Qui, a voler guardar bene, non è tanto il dono ad essere speciale quanto la dedizione e la disciplina che queste persone mettono al servizio del proprio talento per farlo sviluppare al massimo del suo potenziale. Questo si che è un talento 🙂

Ma che come si definisce il talento? Vediamo cosa ci suggerisce Wikipedia:

Il talento è l’inclinazione naturale di una persona a far bene una certa attività

Semplice! Ma allora tutti abbiamo talento! Tutti abbiamo un’inclinazione naturale a fare bene qualcosa! Si, anche tu che ora stai pensando “ma io non so fare niente, sono un buono a nulla, mi viene tutto male”….

Se è vero che tutti hanno del talento non tutti sanno identificare e valorizzare i propri talenti. Per iniziare a farlo è importante cominciare con il concedersi un piccolo spazio di riflessione e cominciare a pensare.

Come fare a scoprire i propri talenti

 Il modo più semplice per cominciare ad identificare i propri talenti è porsi alcune semplici domande:

  • Cosa mi riesce bene?
  • Nel fare cosa mi sento particolarmente a mio agio?
  • Per cosa mi apprezzano gli amici? E i miei familiari?
  • Per quale mia qualità le persone mi chiedono aiuto?
  • Quali mie capacità esprimo nello svolgere il mio hobby preferito?
  • Cosa mi permette di svolgere il lavoro che faccio?

Dare risposta a queste domande può risultare difficile perchè quello che viene in mente può sembrarci banale ma questo accade perchè lo diamo per scontato. Quello che per noi è una cosa assolutamente banale ad un altro può sembrare una qualità preziosissima. Imparare ad apprezzare i doni che abbiamo è davvero l’inizio per vedere noi stessi e la nostra vista sotto una luce diversa.

Perchè scoprire i propri talenti è importante

Prima di tutto scoprire i propri talenti aumenta la consapevolezza di avere un valore come persone ed un’unicità. Può aiutare ad aumentare l’autostima e a sviluppare la convinzione di avere una cassettina con degli utili attrezzi del mestiere da poter estrarre in caso di necessità. Una volta che abbiamo identificato i nostri talenti possiamo quindi pensare a come valorizzarli ed esprimerli al massimo e a come utilizzarli per raggiungere i nostri obiettivi. Possiamo pensare ai nostri talenti come a delle risorse cui possiamo attingere e sulle quali fondare i nostri nuovi apprendimenti. Possiamo cominciare a pensare in quali ambiti, diversi da quelli in cui attualmente li esprimiamo, potrebbero tornarci utili. Possiamo capire cosa ci ha aiutato a realizzare dei piccoli o grandi successi nella nostra vita e a come potrebbero supportarci per ottenerne di altri.

Essere consapevoli dei propri talenti può aiutare anche a decidere cosa possiamo offrire di noi agli altri, quale dono possiamo mettere a disposizione della nostra famiglia, dei nostri colleghi, della nostra azienda e a lasciare il nostro piccolo segno positivo nella vita delle persone che incrociamo ogni giorno.

Conoscere i nostri talenti ci permette anche di riconoscere ed apprezzare quelli degli altri e lasciare che arricchiscano la nostra vita.

Insomma in realtà a scoprire i propri talenti non c’è proprio nessuna controindicazione, abbiamo tutto da guadagnare e niente da perdere!

Per aiutarvi nel dare un nome a quella qualità che vi sembra di aver identificato ma non sapete bene come definire vi lascio con un elenco di possibili talenti tratta dal libro “Coaching dal cuore” di A. Essex. Si tratta di un elenco piuttosto ricco ma non esaustivo perchè in realtà non c’è limite ai talenti che possiamo esprimere!

  • Affermare ciò che è buono
  • Aiutare le persone a crescere
  • Aiutare le persone a sviluppare un senso di appartenenza
  • Andare oltre
  • Apprezzare
  • Arguzia
  • Avere un punto di vista equilibrato
  • Battersi per la libertà
  • Bellezza
  • Buona comunicazione
  • Capacità di comprendere/sensibilità
  • Considerazione
  • Cooperazione/collaborazione
  • Coraggio
  • Curiosità
  • Determinazione
  • Disponibilità
  • Dolcezza/affetto/cura
  • Donare
  • Essere un esempio eccellente
  • Entusiasmo
  • Essere aperto
  • Festeggiare e portare felicità
  • Fortuna
  • Freschezza e leggerezza di cuore
  • Generosità
  • Gentilezza
  • Gioia
  • Gratitudine
  • Immaginazione
  • Innocenza
  • Intuito
  • Ispirare gli altri
  • Lavoro di gruppo
  • Mettere in moto le cose
  • Mostrare ciò che è possibile
  • Onestà e sincerità
  • Ottimismo
  • Pace
  • Pazienza
  • Portare a compimento le cose
  • Portare armonia
  • Portare ordine
  • Precisione
  • Prendersi cura degli altri
  • Rilassamento
  • Schiettezza
  • Chiarezza di pensiero
  • Scrupolosità
  • Senso dell’umorismo, divertimento e giocosità
  • Sicurezza/fiducia
  • Spirito d’avventura
  • Tenerezza
  • Trovare significato
  • Umanità e amore
  • Umiltà
  • Varietà
  • Vicinanza e intimità
  • Vision

The following two tabs change content below.
Francesca Cancian
Laureata in psicologia a Trieste, ho più di 15 anni di esperienza nella vendita di servizi di consulenza ad alto valore aggiunto alle imprese. Ho creato e gestito reti vendita e curato lo start up di business unit. Appassionata di coaching e sviluppo personale, credo fermamente nel potenziale delle persone.
2 commenti
  1. salvatore
    salvatore dice:

    Trovo personalmente un articolo molto ricco, però poco leggibile per il lettore.
    E poi personalmente penso che la prima azione da fare per trovare il proprio talento sia guardarsi dentro:-)

    Rispondi
    • Francesca Cancian
      Francesca Cancian dice:

      Buongiorno Salvatore, grazie del suo contributo. Concordo appieno sulla necessità di guardarsi dentro alla ricerca dei propri talenti. Nell’articolo ho cercato di far trasparire questo messaggio comunque posso sempre pensare ad un approfondimento.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *