lavorare all'estero

Consigli per lavorare all’estero

Vorrei lavorare all’estero! Sempre più spesso riceviamo richieste di candidati che vorrebbero provare un’esperienza oltre confine. In questo articolo vorrei presentarvi un servizio che faciliterà questa ricerca.

Lavorare all’estero: scopriamo EURES

La Dott.ssa Stefania Garofalo, Consulente EURES e Responsabile Area Commerciale, Preselezione della Provincia di Pordenone ci aiuterà a comprendere come sfruttare la rete EURES per trovare lavoro all’estero.

Dott.ssa Garofalo, che cos’è EURES?

EUR.E.S. è l’acronimo di EURopean Employment Services (Servizi Europei per l’Impiego). E’ un servizio pubblico, completamente gratuito, che agevola la mobilità geografica e la libera circolazione dei lavoratori e degli studenti su tutto il territorio europeo per favorire l’integrazione e lo sviluppo dei mercati del lavoro. Istituita nel 1993, EURES è una rete di cooperazione che collega la Commissione europea e i servizi pubblici per l’impiego dei paesi dell’UE più la Norvegia, Islanda e Lichtenstein), la Svizzera e altre organizzazioni partner. Il principio della libera circolazione dei lavoratori significa che si ha il diritto di lavorare in qualsiasi Stato dell’Unione europea, nonché in Norvegia, Islanda, Liechtenstein (paese aderenti allo SEE) e in Svizzera. I servizi offerti dalla rete Eures sono di tre tipi: informazione, consulenza e assunzione/collocamento: https://ec.europa.eu/eures/page/homepage?lang=it.

Quali sono i servizi Eures per i lavoratori?

Trasferirsi in un altro Paese europeo per lavorare o studiare è un passo importante e può presentare alcune difficoltà, quali il doversi adattare ad una nuova cultura, parlare una lingua straniera, accettare un’ulteriore formazione, familiarizzare con sistemi fiscali e di sicurezza sociale diversi da quelli del Paese di provenienza.Eures dispone di un rete di più di 850 consulenti EURES che ogni giorno sono in contatto con persone alla ricerca di un impiego e datori di lavori in tutta Europa. EURES ha un ruolo particolarmente importante da svolgere nelle regioni europee transfrontaliere, rispondendo alle esigenze di informazione e aiutando a risolvere tutti i problemi legati al pendolarismo transfrontaliero che possono toccare lavoratori e datori di lavoro.  Attraverso gli operatori Eures le persone in cerca di occupazione vengono informate su ciò che il mercato del lavoro europeo può offrire in termini di posti di lavoro, dritti sociali, procedure amministrative connesse alla mobilità, riconoscimento dei titoli accademici e delle qualifiche professionali e prospettive di carriera.

Quali sono i requisiti per accedere ad Eures?

I requisiti d’accesso al servizio sono la maggiore età, avere cittadinanza di un paese membro della Ue, la buona  conoscenza di una seconda lingua comunitaria e, preferibilmente, una specializzazione professionale. E’ importante anche avere le idee chiare: prima di partire è utile definire le proprie necessità, aspirazioni e motivazioni in termini formativi e lavorativi, la volontà di rimanere all’estero per almeno 6 mesi e la disponibilità ad accettare nuove sfide (affrontare un lavoro un nuovo lavoro in un ambiente differente per tradizioni e abitudini, un nuovo ambiente, ecc.).

Come funziona il portale Eures?

Il portale Eures consente di effettuare ricerche di posti di lavoro, di pubblicare il proprio CV rendendolo visibile ai datori di lavoro e ai Consulenti EURES, nonché di registrarsi per ricevere un avviso via posta elettronica sulle nuove offerte di lavoro di proprio interesse. Sul portale EURES è possibile cercare offerte di lavoro tra un’ampia gamma di occupazioni e settori di lavoro nei 31 paesi partecipanti. I datori di lavoro presentano le offerte di impiego attraverso la rete EURES dei servizi pubblici per l’impiego di ogni paese. Queste offerte di lavoro vengono quindi pubblicate sul portale EURES, che viene costantemente aggiornato. Ma vediamo insieme come funziona il portale:

• Nella sezione “Candidati alla ricerca di un impiego” si può inserire il tipo di lavoro, il paese (o i paesi), la durata del contratto, le qualifiche o l’esperienza richieste e la data di pubblicazione dell’annuncio, oppure utilizzare parole chiave. Il sistema consente di risparmiare tempo creando e salvando le ricerche più frequenti attraverso la funzione “Profilo di ricerca” nella sezione “My EURES”. Nella sezione “Vita e lavoro” del sito EURES, dove si trovano tutte le informazioni utili sul Paese prescelto (a seconda della/e lingua/e che si conosce), cliccando sulla sezione “Cercare lavoro”, sulla destra, si accede a tutte le ultime offerte per quel Paese, prime tra cui quelle contraddistinte da una bandierina blu, che indica le offerte EURES.

• Oltre a consentire la ricerca di offerte di lavoro pubblicate da datori di lavoro, il portale EURES consente di pubblicare online il proprio proprio proprio CV: in tal modo i datori di lavoro e i consulenti EURES potranno consultarlo e avranno anch’essi la possibilità di contattare il candidato. Basta registrarsi gratuitamente nella sezione “My EURES” per accedere a questo servizio. Questa funzione permette di creare un CV online in qualsiasi lingua dell’UE e di renderlo accessibile ai potenziali datori di lavoro registrati nel portale.

• E’ possibile essere aggiornati sulle nuove offerte di lavoro richiedendo l’invio di un avviso via posta elettronica nella sezione “My EURES”. Inoltre, si può chiedere di ricevere per posta elettronica annunci di lavoro corrispondenti al proprio profilo il giorno stesso della loro pubblicazione.

• Domande sulla mobilità? EURES ha le risposte!  La sezione “Vita e lavoro” permette di accedere a informazioni pratiche sulla vita e sul mercato del lavoro di un altro paese europeo (ad es. tendenze dei mercati del lavoro, alloggi, istruzione, costo della vita, sanità, legislazione sociale, sistema fiscale, opportunità di formazione, comparabilità delle qualifiche, ecc.).

• Tramite la rete di Consulenti EURES è inoltre possibile ottenere informazioni più dettagliate o ricevere consulenza personalizzata. Ciccando su “Consulenti EURES” è possibile reperire il nome e le modalità per contattare gli esperti EURES più vicini.

Attualmente sul sito di Eures ci sono:

– 2.347.410 offerte di lavoro

– 76.044 cv

– 1.966 datori di lavoro

– 902 consulenti Eures

Cosa sono i Job Days?

Ogni anno in tutta Europa, da settembre a novembre, si svolgono i seguitissimi Job Days, giornate dedicate alla mobilità professionale e geografica promosse dalla Commissione Europea con lo scopo di informare i giovani sulle opportunità di interscambio lavorativo (rivolgendosi in particolare agli studenti degli ultimi anni delle Scuole Superiori, degli Istituti Tecnici e dell’Università) e coinvolgere i principali attori del mercato del lavoro. In linea con le direttive della Commissione Europea circa la cooperazione sinergica tra più reti d’informazione europee, la novità dei Job Days è stato il coinvolgimento di altre reti informative Ue che operano a livello nazionale, ed in particolare dello Europe Direct. L’ultima opportunità è fornita dal programma “Il tuo primo lavoro EURES e dai finanziamenti della “Garanzia Giovani”, che prevede anche un cofinanziamento di tirocini all’estero.

Oltre a consultare il portale a chi possono rivolgersi i candidati?

Sicuramente agli oltre 850 Consulenti Eures, agli assistenti e referenti Eures. Li potrete trovare all’interno del sito Eures (https://ec.europa.eu/eures/main.jsp?acro=eures&lang=it&catId=3&parentCategory=3).

lavorare all'esteroChi è Stefania Garofalo

Dopo la Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Gorizia e il Master in Progettazione Europea presso la Profingest di Bologna, lavora nel campo dei progetti europei per poi ricevere un incarico presso il Comune di Pordenone. Dopo l’assunzione in Regione, lavora presso il Centro per l’Impiego di Udine in qualità di Responsabile Mobilità e poi al Centro per l’Impiego di San Vito al Tagliamento. Lavora ora presso il Settore Politiche del Lavoro della Provincia di Pordenone dove è  Responsabile dell’Area Commerciale, Preselezione e Formazione e, dal 2006, Consulente EURES Italia.

Riferimenti per contattare Stefania e il suo staff.

Stefania Garofalo – Settore Politiche del Lavoro, Tel. 0434 231506 – stefania.garofalo@provincia.pordenone.it e le Referenti Maria Grazia Salmaso (Cluster Area Urbana, Tel. 0434 529022 – mariagrazia.salmaso@provincia.pordenone.it) e Ingrid Del Bianco (Cluster Area Nord, Tel. 0427/71577/730467 –ingrid.delbianco@provincia.pordenone.it).

Commentate il nostro articolo e raccontateci le vostre esperienze all’estero!

The following two tabs change content below.
Nicoletta Zanetti

Nicoletta Zanetti

Laureata in scienza dell’educazione, con più di quindici anni di esperienza nell’ambito delle risorse umane. Specializzata nella ricerca e selezione di impiegati, Quadri e Dirigenti. Membro di EMCC Italia promuove coaching e mentoring. Ama scoprire i “talenti” dei candidati e affiancarli nello sviluppo di carriera.
Nicoletta Zanetti

Ultimi post di Nicoletta Zanetti (vedi tutti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *