Esperienze di consapevolezza

La consapevolezza, questa sconosciuta!

A qualche settimana dall’organizzazione del seminario Esperienze di Consapevolezza, ho pensato di condividere con i lettori del blog delle Angels i tanti spunti di crescita e gli strumenti per la gestione del cambiamento che Vittorio Balbi ha generosamente messo a disposizione dei partecipanti.

Va detto che è stata una giornata impegnativa, per uomini e donne vere! Gli stimoli sono stati tanti e la possibilità di sperimentare quello che ci veniva “svelato” sempre molto coinvolgente. Ciascun partecipante ha avuto modo di scegliere quanto coinvolgersi nel merito dei temi trattati e fin dove spingersi nella sfida verso se stesso. Il tutto in un clima accogliente, empatico con un che di sacrale, oserei dire!

Di cosa ci ha parlato Vittorio durante Esperienze di Consapevolezza?

Vittorio Balbi

Vittorio in azione

Il seminario è stato introdotto dalla Coach e Mentor Rossella Pin, rappresentante di ICF Italia ed organizzatrice di alcuni eventi inseriti , come il nostro seminario, all’interno dell’International Coaching Week. Prima di entrare nel vivo dei lavori ciascuno ha avuto modo di presentarsi e condividere le proprie aspettative rispetto al seminario. Si è poi parlato proprio di consapevolezza, della sua definizione comune, del fatto che essa nasce dal mondo fisico e poi si evolve verso la parte mentale. Abbiamo scoperto quanto sia importante accorgersi, cioè notare per la prima volta qualcosa e come questo possa ampliare la sfera della consapevolezza e permetterci di “controllare” sempre più cose. Dopo aver fatto un lavoro sui nostri talenti, e sul filo conduttore che li lega, abbiamo parlato della sintassi delle scuse (un tema mica da ridere!!! :-)) ed imparato a farci le domande giuste per riportare le cose nel campo della nostra responsabilità. Abbiamo poi partecipato ad un esperienziale molto coinvolgente ed illuminate che ci ha permesso di renderci conto di come gli altri percepiscono quello che comunichiamo, se ne sono viste di cotte e di crude!!!

Nicoletta Zanetti

Nicoletta, il nostro Angelo della Creatività

Dopo una pausa pranzo ristoratrice, tanto rapida quanto succulenta, ci siamo subito rimessi al lavoro, ci attendevano delle ore ancora molto molto intense!

Il seminario del pomeriggio aveva un titolo che è tutto un programma: Io di me… occhi puntati ciascuno al proprio interno, un bel respiro e via!

Per prima cosa abbiamo identificato la nostra panchina, quella sulla quale andare a sederci nel momento in cui vogliamo un po’ pensare a noi stessi a cosa stiamo facendo, a decidere se vogliamo magari intraprendere qualche piccolo o grande cambiamento. Abbiamo fatto un viaggio nei nostri valori e compreso se e come li stiamo realizzando in questo momento della nostra vita. Abbiamo poi imparato ad utilizzare uno strumento proprio del coaching, il feedback, utile nella vita quotidiana sia con se stessi sia nelle relazioni interpersonali. Abbiamo conosciuto le metaposizioni, uno strumento molto potente per vedere le situazioni e noi stessi da prospettive diverse. Dopo aver sperimentato i livelli di cambiamento di Bateson, poi ripresi e divulgati da Robert Dilts, l’ultima parte del seminario è stata dedicata al Tempo (ah!! e chi non ha qualche conto in sospeso con questo concetto!!): Abbiamo scoperto, guidati da una bella canzone di Ivano Fossati, che ci sono moltissimi tempi, abbiamo quindi visto la differenza tra Kairos e Cronos ed abbiamo scoperto il quadrante della felicità! Giusto il tempo di pensare che dobbiamo completamente rivedere l’organizzazione della nostra vita, ed era già giunto il tempo di salutarci e darci l’appuntamento ai prossimi seminari!consapevolezza

Vittoio Balbi ci farà infatti il regalo di tornare a Pordenone l’11 di luglio per concludere il percorso iniziato con Esperienze di Consapevolezza. Sono certa che chi ha partecipato non vorrà perdere l’occasione per continuare la scoperta di se stesso ed apprendere nuovi utili strumenti da applicare nella vita quotidiana, ma l’occasione sarà ghiotta per chiunque desideri migliorarsi, crescere ed essere sempre più felice.

A breve vi forniremo i dettagli e le indicazioni per partecipare! A presto!

The following two tabs change content below.
Francesca Cancian
Laureata in psicologia a Trieste, ho più di 15 anni di esperienza nella vendita di servizi di consulenza ad alto valore aggiunto alle imprese. Ho creato e gestito reti vendita e curato lo start up di business unit. Appassionata di coaching e sviluppo personale, credo fermamente nel potenziale delle persone.
2 commenti
  1. luca marinelli
    luca marinelli dice:

    complimenti alla capacità narrativa, sintetica e vivida. Non ho partecipato all’evento, ma leggendo il racconto, mi ha coinvolto e incurisoito.

    Rispondi
    • Francesca Cancian
      Francesca Cancian dice:

      Grazie Luca! Difficile sintetizzare la ricchezza del seminario in un breve articolo, mi fa piacere che la abbia incuriosito. Se vorrà potrà partecipare al prossimo incontro che sarà l’11 luglio a Pordenone. Si parlerà di Emozioni e Relazioni con gli altri.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *