stress lavoro correlato

Stress da lavoro correlato

Da diverso tempo si sono accesi i riflettori sul problema dello stress lavoro correlato. In questo articolo cerchiamo di capire di cosa si tratta, che influenza ha sulla produttività e su come le aziende possono aiutare i propri collaboratori ad affrontare questo problema.

Cos’è lo stress da lavoro correlato e come fare per cercare di prevenirlo

Lo stress da lavoro correlato è una vera e propria patologia di cui spesso soffrono i soggetti nell’ambito dell’esercizio della loro attività lavorativa; ciò si manifesta in modo particolare quando i soggetti non riescono a far fronte adeguatamente al carico di stress che il loro lavoro comporta.

Perchè lo stress da lavoro correlato deve preoccupare le aziende

Lo stress da lavoro correlato, secondo statistiche emerse da numerosi studi condotti a livello europeo, risulta come elemento fortemente determinante nella perdita di molte giornate di lavoro, incidendo per più del 50% del totale di ore perse ed influendo in maniera notevole e penalizzante sulla redditività prodotta globalmente. La perdita economica che conseguentemente ne deriva è stimata infatti in diversi miliardi di euro.

Questo fenomeno, producendo reazioni psicologiche negative e dannose, provoca nei soggetti che ne vengono colpiti vere e proprie patologie sia fisiche che emotive quali: tachicardia, spossatezza, ansia, disturbi gastrointestinali, nervosismo, scarsa autostima, peggioramento della vita personale oltre che lavorativa, alterata capacità di interazione ed aggressività non solo in ambito lavorativo ma anche in quello socio-familiare. Anche il contesto lavorativo viene colpito pesantemente in termini di maggior assenteismo e peggioramento della performance sia a livello organizzativo e di qualità del lavoro svolto. Ciò accade quando il soggetto si sente incapace ed inadeguato a far fronte alle richieste e ai carichi di lavoro che gli vengono affidati. Bisogna specificare che lo stress da lavoro correlato è considerato tale solamente nel caso in cui gli episodi patologici sono rapportabili a fattori derivanti da contesti lavorativi e non da situazioni extra lavorative.

E’ possibile prevenire lo stress da lavoro correlato?

Certamente si può cercare di prevenirne o migliorarne i sintomi. Potrebbe essere d’aiuto confrontarsi con persone amiche, anche in ambito lavorativo, o familiari, condividendo ed affrontando il problema e non nascondendolo. Si consiglia una costante attività fisica, camminare all’aria aperta per esempio o praticare qualche sport, esercitarsi a fare training autogeno, molto rilassante e tranquillizzante, imparare a respirare profondamente e farlo più volte al giorno ed in particolare la sera prima di addormentarsi. Tutto ciò contribuisce in maniera efficace a ridurre l’ansia e a migliorare sensibilmente la forma psicofisica. In ambito lavorativo potrebbe essere d’aiuto cercare di imporsi di affrontare e conseguentemente risolvere i problemi uno alla volta senza affannarsi disordinatamente a voler fare più cose insieme. Questo dovrebbe aiutare a rispondere in maniera più efficace alle varie richieste e a sentire meno pesanti i carichi di lavoro e a migliorare l’organizzazione. Di conseguenza anche l’autostima ritornerà ad essere presente e le manifestazioni patologiche piano piano inizieranno a dare sintomi meno pesanti. In ultima analisi se i disturbi da stress da lavoro correlato non riuscissero ad essere migliorati potrebbe essere utile ed indispensabile richiedere un aiuto psicologico affidandosi ad un professionista del settore.

The following two tabs change content below.
Francesca Cancian
Laureata in psicologia a Trieste, ho più di 15 anni di esperienza nella vendita di servizi di consulenza ad alto valore aggiunto alle imprese. Ho creato e gestito reti vendita e curato lo start up di business unit. Appassionata di coaching e sviluppo personale, credo fermamente nel potenziale delle persone.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *