I talenti dei nostri Angeli: intervista a Carla Lovisa

Quali sono i talenti del nostro staff? Conosciamo meglio gli Angeli del Personale. Oggi andiamo alla scoperta dei talenti di Carla Lovisa, HR Consultant all’interno di Talent’s Angels, e del suo ingrediente segreto per creare un clima di fiducia e garantire il successo della selezione.

I talenti dei nostri Angeli: intervista a Carla Lovisa

Quali sono i talenti del nostro staff? Conosciamo meglio gli Angeli del Personale. Oggi andiamo alla scoperta dei talenti di Carla Lovisa, HR Consultant all’interno di Talent’s Angels, e del suo ingrediente segreto per creare un clima di fiducia e garantire il successo della selezione.

Iniziamo con una breve presentazione: raccontaci un po’ di te.

Raccontarsi crea sempre un po’ di imbarazzo, preferisco dimostrare quella che sono veramente. Sono di madrelingua francese, ma vivo ormai da molti anni in Italia.

Non mi piace lasciare a metà il lavoro e delegare agli altri: sono determinata e voglio portare a termine quello che inizio. Penso di saper conquistare la fiducia delle persone attraverso una comunicazione empatica.

Come ti sei avvicinata al mondo delle Risorse Umane?

Mi sono avvicinata tanti anni fa con un’esperienza presso una società di ricerca e selezione di personale come Assistente del Responsabile di selezione per poi cambiare settore aziendale e diventare Impiegata dell’Ufficio commerciale estero.

Nel 2017 una delle attuali socie ed ex collega, mi propose di entrare come Recruiter. La mia risposta fu un “sì” immediato e, dopo quasi 5 anni, sono assolutamente convinta di avere fatto la scelta giusta.

Cosa ti piace di più di questo lavoro?

Sicuramente le relazioni, ma altrettanto la curiosità nel fare le ricerche, scendere a fondo ed esplorare. Mi entusiasma e mi stupisce perché scopri molto di una persona ancora prima di conoscerla. E durante il colloquio hai la possibilità di confermare la tua prima impressione.

… e di Talent’s Angels?

Senza dubbio la passione che l’intero gruppo trasmette, la positività e il non arrendersi anche di fronte a situazioni impegnative … il tutto senza mai perdere il buon umore.

Quali ritieni sia l’ingrediente segreto per essere un buon Recruiter?

L’ascolto e il saper costruire relazioni. Che tu sia vis-à-vis o al telefono, richiede anche una certa sensibilità. L’essere gentile e cordiale aiuta le persone a sentirsi al proprio agio e ad aprirsi maggiormente.

E i tuoi talenti principali, invece, quali sono?

La generosità: mi piace dare con sincerità senza aspettarmi niente in cambio. Dimostro attenzione verso le persone e cerco di capire in che modo posso essere d’aiuto.

L’empatia, invece, stimola il lavoro e rende il team più coeso. Mi aiuta a rendere l’attività più piacevole e produttiva. Se si aggiunge poi un pizzico di ironia nelle relazioni ancora meglio. L’importante è non perdere la concentrazione sull’obiettivo da raggiungere.

In che modo questi talenti ti aiutano nel lavoro e nella vita di tutti i giorni ?

Questi valori si ripercuotono tutti i giorni perché quando sei una persona altruista e dimostri attenzione ai bisogni degli altri ti senti più felice.

Durante il processo di selezione si possono incontrare ostacoli e imprevisti. Noi sappiamo che sei una persona creativa, appassionata di bricolage e giardinaggio. In che misura la creatività ti è utile durante le ricerche?

Sicuramente sono attività che rilasciano benessere e senso di libertà e io, come i bambini, adoro sporcarmi le mani. Svuoto la mente dai pensieri e focalizzo maggiormente l’attenzione sul mio lavoro.

Il tuo è un lavoro a stretto contatto con le persone e il loro futuro … come far sentire a proprio agio il candidato in fase di colloquio?

Sono semplicemente me stessa e sorrido anche se sono al telefono perché aiuta a trasmettere disponibilità e positività verso le persone creando un clima di fiducia.

Concludiamo con un consiglio: che suggerimento daresti a chi vorrebbe lavorare nelle Risorse Umane?

Consiglierei loro di affrontare il lavoro con determinazione e tenacia: non rassegnarsi davanti alla prima difficoltà, ma al contrario cercare soluzioni alternative.

Anche le relazioni interpersonali rappresentano un aspetto fondamentale al fine di riuscire ad instaurare un rapporto con il candidato. E poi, come tutte le cose, quando c’è la passione diventa tutto più stimolante.

Cerchi nuove opportunità professionali?

Collegati con Carla Lovisa su LinkedIn!